Risposte alle domande frequenti

Come tutte le directory sarà piena di pubblicità, magari dei miei concorrenti..

No, il servizio ItalianDirectory NON è e NON sarà mai aperto agli inserzionisti, di qualsiasi tipologia essi siano. Vogliamo dare massima visibilità alle aziende iscritte: il VOSTRO successo sarà il NOSTRO successo.

Non ho la rete commerciale per gestire il mercato russo, perchè dovrei essere interessato?

Il nostro portale è indirizzato sia alla clientela business che ai consumatori finali. Rendere il vostro marchio conosciuto in Russia, Ucraina e tutti i paesi di lingua russa vi permetterà non solo di essere contattati dai clienti russi ma anche di ricevere proposte di collaborazione e partnership da aziende manifatturiere, da importatori, da società di distribuzione e da agenti di commercio operanti in quei paesi.

Opero nei servizi turistici, perchè dovrei essere interessato?

I consumatori russi sono ormai tra i più assidui visitatori dell’Italia e delle sue bellezze turistiche ed artistiche. La conoscenza del vostro hotel, del vostro agriturismo e dei vostri servizi turistici permetterà loro di contattarvi direttamente e una volta giunti nel nostro paese, di scegliere proprio voi per la loro vacanza e per i loro acquisti. Alcuni dati ci sembrano significativi:

Il 2013 ha confermato un aumento dei flussi turistici provenienti dalla Russia (+14,2% di turisti, +3,7% di viaggiatori in generale), in linea con il risultato degli anni precedenti: in cinque anni, infatti, sono più che raddoppiati i turisti russi che hanno visitato l’Italia, passando da 461 mila nel 2009 a 1,088 milioni nel 2013. Anche i pernottamenti sono cresciuti in misura più che proporzionale, passando da poco meno di 3 milioni e 600 mila nel 2009 a quasi 8 milioni l’anno scorso (dati Banca d’Italia). I russi, inoltre, sono dei repeaters: il 44% dei turisti che viaggiano con pacchetto è già stato in Italia almeno una volta, mentre il 56% sono alla loro prima vacanza nel nostro Paese. Di coloro che hanno già fatto vacanza, il 43% c’è stato una volta, mentre il 26% da due a tre volte ed il 30% più di tre volte. [Fonte Ministero degli Affari Esteri]
Opero nei servizi professionali, perchè dovrei essere interessato?

Dai dati dell’ICE, le relazioni commerciali tra l’Italia, la Russia ed i paesi della ex Unione Sovietica sono in crescità costante. Inoltre i flussi turistici e gli interessi russi in Italia sono sempre più importanti. Questo comporta sempre più l’esigenza non solo di merci e prodotti ma anche di servizi professionali localizzati in Italia: servizi legali, servizi finanziari e contabili, servizi di progettazione architettonica ed edile.

Perchè proprio i paesi russi? E quanto viene utilizzata Internet in quei paesi?

Secondo i dati della W3Techs, la lingua russa ha superato – già nel 2013 – il tedesco nella classifica delle lingue più usate in Rete, andando a occupare il secondo posto, dopo l’inglese. La lingua inglese è utilizzata dal 54,7 per cento dei siti presenti su Internet, il russo dal 5,9 per cento, il tedesco dal 5,89 per cento, lo spagnolo dal 4,7 per cento, il francese dal 4,5 per cento e il cinese dal 4,4 per cento. Va inoltre ricordato che il dominio .ru era salito al primo posto tra i principali domini Internet nazionali già nel settembre del 2011 e conserva ancora il terzo posto tra tutti i domini mondiali, dopo .com e .net. Se si osservano le percentuali di utilizzo del russo e delle altre lingue su Internet, in questi ultimi anni, è possibile notare come la lingua russa stia costantemente guadagnando slancio: nel 2011 era utilizzata dal 4,1 per cento dei siti, nel 2012 dal 4,8 e ora dal 5,9%. Le percentuali dell’inglese e del tedesco rimangono pressoché stabili, anche se hanno registrato un leggero calo. Questa popolarità della lingua russa si spiega con il fatto che non è utilizzata solo dall’89,8 per cento dei siti con dominio .ru, ma anche dall’88,7 per cento dei siti dei Paesi dell’ex Unione Sovietica. La lingua russa è infatti ancora molto popolare nei Paesi che un tempo facevano parte dell’Unione Sovietica: essa viene, ad esempio, utilizzata dal 79 per cento dei siti con dominio .ua (Ucraina), dall’86,9 dei siti con dominio .by (Bielorussia), dall’84 dei siti con dominio .kz (Kazakistan), e così via.

Alcuni dati, anche in questo caso, danno un’idea della popolarità di Internet anche in questi paesi:

  • 100 milioni, sono gli utenti di Russia, Ucraina, Bielorussia e Kazakistan che usano abitualmente Internet
  • 4,7 milioni, sono gli utenti che nella sola Russia si sono registrati a Ebay nel 2013
  • 45 ore, è il tempo medio mensile che un utente Russo passa su Internet
  • 35%, è il tasso di crescita annuale del fatturato E-commerce in Ucraina
  • 317 milioni di euro, è quanto si è speso in Kazakistan per acquisti online nel 2013
  • 71%, è la percentuale della popolazione in Bielorussia che ha accesso ed usa abitualmente Internet

Ad oggi i domini registrati .ru sono 4.908.615. Per confronto, alla medesima data, i domini .it sono 2.688.826.

Non ho mai sentito parlare di Yandex, perchè è così importante essere indicizzati da questo motore di ricerca?

Yandex è la società internet più grande d’Europa e possiede il motore di ricerca più utilizzato in Russia nonchè il sito web più visitato. Secondo la società LiveInternet, dati al dicembre 2013, il motore di Yandex genera il 61.9% di tutto il traffico web russo. Yandex opera anche in Ucraina (35% di tutte le ricerche), in Kazakistan (33%), in Bielorussia (42%) e in Turchia. Yandex, ad aprile 2012, ha avuto 150 milioni di ricerche al giorno e oltre 50 milioni di visitatori giornalieri (dati a febbraio 2013). Naturalmente il portale ItalianDirectory sarà visibile e indicizzato anche su tutti gli altri motori di ricerca, primo tra tutti Google.ru, il principale concorrente di Yandex.

Come posso verificare l’efficacia di ItalianDirectory ?

Tutti i contatti sono direttamente indirizzati a voi, al vostro sito Internet ed ai vostri indirizzi email, senza alcun filtro o intervento da parte di ItalianDirectory. Se sul vostro sito web è attivo un sistema di monitoraggio delle visite (Google Analytics o altro), sarà per voi facile verificare quante visite e visitatori sono stati diretti a voi dal portale ItalianDirectory. Naturalmente anche le email, le telefonate e le visite dirette che riceverete saranno un valido indicatore della nostra efficacia.

Alla fine dell’anno di sottoscrizione sarete voi a giudicare se e quanto siamo stati efficaci.

Vuoi saperne di più?

Contattaci e risponderemo a tutte le tue domande.